Termini e condizioni

Per essere in regola ai fini dell’avvio di un’attività commerciale elettronica è necessario soddisfare innanzitutto gli adempimenti amministrativi e redigere, poi, delle condizioni contrattuali che si adattino al tipo di attività che si andrà a svolgere nell’ambito di una qualsivoglia fornitura di beni e/o servizi realizzata mediante strumenti informatici o telematici. In Italia, la normativa applicabile al commercio elettronico è contenuta nel D.lgs 70/2003, ma quando la fornitura è diretta verso consumatori, è inoltre necessario applicare il Codice del Consumo. A seconda che si tratti di una fornitura di prodotti o di servizi, i termini e condizioni di un contratto per un E-Commerce dovranno essere redatti in maniera diversa. Quando si parla di TEC si intende il contratto che disciplina i diritti e gli obblighi degli utenti e del titolare di un sito e-commerce.

I termini d’uso sono obbligatori quando si svolge un’attività di e-commerce e prevedono numerose clausole che disciplinano le modalità di vendita e di recesso. Tali termini e condizioni devono essere attinenti all’attività svolta dal sito e-commerce, con la necessità di personalizzarle al fine di individuare la soluzione contrattuale più idonea a conforme alla strategia di vendita online da attuare.

Condizioni contrattuali per un ecommerce

Il contenuto legale delle condizioni contrattuali per un e-commerce trovano il loro riferimento normativo per lo più nel D.Lgs. n. 70/2003 e nel Codice del Consumo. Ad esempio all’interno di tali termini e condizionisono assolutamente da specificare:

  1. le caratteristiche dei beni/servizi;
  2. l’identità del venditore;
  3. il prezzo totale dei beni//servizi, comprensivo delle imposte e di tutte le spese aggiuntive, come quelle di spedizione;
  4. le modalità di pagamento, consegna ed esecuzione, nonché la data di consegna;
  5. le condizioni, termini e procedura per esercitare il diritto di recesso e l’eventuale costo di consegna per la restituzione del bene;
  6. il venire meno del diritto di recedere;
  7. l’informazione sull’esistenza della garanzia legale di conformità per i beni;
  8. la durata del contratto;

Oltre a questi aspetti fondamentali, che devono essere descritti nelle condizioni contrattuali per un e-commerce ci sono molteplici altri obblighi da rispettare da parte del venditore e-commerce e ciò al fine di avviare un’attività imprenditoriale conforme a tutta la normativa in materia. La competenza specifica di Polimenilegal è in grado di sviluppare un modello contrattuale adatto ad ogni esigenza garantendo una copertura legale mirata e completa.

Consulenza per stesura per termini e condizioni di vendita online per ecommerce

Richiedere una consulenza specifica è il primo importante passo da compiere per dare concretezza alla tua idea di business. Polimeni.legal, leader nel settore, è ormai da molti anni al fianco di ecommerce, e mette in campo la specifica competenza dell’Avvocato Antonino Polimeni e del suo team per offrire consulenze personalizzate sulla stesura “termini e condizioni” di vendita online per e-commerce.