Contratti di licenza

Attraverso i Contratti di Licenzad’Uso un soggetto (licenziante) concede ad un altro (licenziatario) il diritto di utilizzare e/o sfruttare la proprietà intellettuale di cui è titolare, quale ad esempio: marchio, brevetto, know-how, design, software, opera coperta dal diritto d’autore, etc.

I contratti di Licenza permettono lo sfruttamento economico dei diritti di proprietà intellettuale. La licenza viene adottata quando il titolare vuole consentire l’utilizzo di un segno distintivo, di una certa tecnologia o di un design, senza trasferirne la proprietà. Si possono concedere in licenza:

  • diritti di proprietà industriale (ad esempio Marchi e Altri Segni Distintivi, disegni e modelli, Invenzioni, Brevetti, Know-how, etc.;
  • diritti d’autore che tutelano opere dell’ingegno e opere artistiche o letterarie (ad esempio testi, immagini, musica, filmati, ma anche Software e database);

La Licenza d’uso può essere utilizzata principalmente per:

  • monetizzare il valore della proprietà intellettuale di cui si è titolari;
  • sviluppare ulteriormente la tecnologia del titolare;
  • ridurre rischi e costi connessi allo sviluppo della tecnologia medesima;
  • mantenere alto il livello di competitività e di posizionamento sul mercato;
  • sviluppare nuovi contatti e rafforzare il proprio business.

Contrati di licenza: consulenza legale professionale

La consulenza di Polimeni.legal sulle licenze d’uso soddisfa tutti i requisiti legali, garantendo al cliente un’assistenza a 360 gradi per la licenza più adatta al caso di specie.